Home > Consigli Utili > Piatti tipici di Capodanno: ecco le specialità romane da gustare
piatti tipici romani di capodanno

Piatti tipici di Capodanno: ecco le specialità romane da gustare

Sei alla ricerca di consigli sui piatti tipici di Capodanno da provare assolutamente?
In questa guida ti sveleremo le migliori idee per un menù di Capodanno speciale in grado di soddisfare le esigenze di tutti i palati.

Scegliere le ricette Capodanno più adatte a te può non essere semplice: la frenesia di quei giorni, l’ampia scelta proposta dai locali di Roma e la compagnia possono rendere complicata la scelta del menù.

Se hai già deciso cosa fare a Capodanno a Roma ma non sai quali sono le specialità che devi provare assolutamente, continua a leggere questa guida: ecco i piatti tipici di Capodanno da assaggiare nella Città Eterna.

Ricette e specialità per un Cenone di Capodanno a Roma perfetto

Dagli antipasti ai dolci per Capodanno, ecco qualche consiglio per scegliere il menù Capodanno 2020 perfetto per te.

Antipasti per Capodanno

Iniziamo subito il nostro viaggio alla scoperta dei piatti tipici di Capodanno parlando degli antipasti.
Che siano di carne, di pesce o vegetariani, gli antipasti sono il modo migliore per inaugurare il tuo menù Capodanno in stile romano.
A seconda del ristorante a Roma che hai scelto per festeggiare, troverai diverse soluzioni, adatte a tutti i palati.
Ad esempio, tra gli antipasti più gettonati:

  • Torte salate, come quella con broccoli e salsiccia e ricotta e spinaci;
  • Rotolo ripieno di salmone, carne o verdure;
  • Misto di crostacei, per i menù di Capodanno 2020 più raffinati;
  • Fritto misto, in piena tradizione romanesca.

Se hai scelto di festeggiare il Capodanno ai Castelli Romani, non mancheranno sulla tavola assaggi di porchetta d’Ariccia, salamelle, coppiette e bruschette.

Primi piatti Capodanno

Passiamo ora ai primi piatti tipici di Capodanno e a vedere insieme tutte le possibilità per un cenone di Capodanno 2020 ispirato alla tradizione romanesca.

Visto che hai scelto di trascorrere il tuo Capodanno nella Capitale, sicuramente per l’ultimo dell’anno assaggerai ricette tipiche locali, cucinate spesso durante le feste.
Tra i primi piatti da assaggiare assolutamente:

  • Pasta fresca fatta a mano, condita con ragù di mare o di terra;
  • Gnocchi alla romana gratinati;
  • Cannelloni di mare, di terra o vegetariani;
  • Crespelle o crepes salate;
  • Risotto ai formaggi o alla crema di scampi.

Secondi piatti Capodanno

Parlando di secondi piatti tipici di Capodanno e elenco, le soluzioni da inserire nella lista possono essere davvero moltissime.

Tra i secondi piatti per Capodanno a Roma, menzioniamo:

  • Cotechino e lenticchie, perfetti sia come secondo piatto che come cibi portafortuna da mangiare a mezzanotte;
  • Galletto al forno con le patate;
  • Frittura di pescato locale.

Tra i contorni, le verdure ripassate o le patate sono un must per un cenone di Capodanno che si rispetti.

Dolci per Capodanno

Veniamo ora ai dolci per Capodanno che puoi trovare spesso nei menù a tema o che puoi preparare se hai deciso di organizzare il veglione a casa.

Per chiudere il pasto in bellezza, i piatti tipici di Capodanno dal sapore dolce possono essere:

  • Millefoglie alla crema pasticcera;
  • Ciambelline al vino, semplici ma d’effetto nella cucina romana;
  • Il panettone, specialità diffusa in tutta Italia;
  • il pangiallo, antichissimo dolce romano che viene preparato per le festività natalizie.

Ovviamente non dimenticare di abbinare le bollicine giuste al tuo pasto e, se ceni in casa, di apparecchiare la tavola di Capodanno in modo creativo e originale.

Cibi portafortuna per Capodanno

Se credi nella fortuna e sei curioso di scoprire quali sono i cibi di buon auspicio per il nuovo anno, eccoti accontentato: vediamo subito le 5 specialità da gustare assolutamente per iniziare il 2020 con il piede giusto.

  1. Lenticchie: grazie alla loro forma che ricorda le monete, le lenticchie sono da sempre associate al denaro e mangiarle è di buon auspicio;
  2. Maiale: ti sei mai chiesto perché tutti i salvadanai sono a forma di porcellino? Semplice: perché del maiale non si butta via nulla ed è simbolo di abbondanza. Non dimenticare la tua fetta di cotechino o zampone;
  3. Frutta secca: porta fortuna soprattutto in Francia, dove ne mangiano ben 13 tipi diversi durante la serata. Noi te ne consigliamo sette: noci, arachidi, uvetta, nocciole, datteri, fichi, mandorle. Anche per i romani, infatti, la frutta secca era di buon auspicio;
  4. Uva: in Spagna la tradizione dice di mangiare un chicco d’uva per ogni rintocco dell’orologio allo scoccare della mezzanotte. Perché non provarci?
  5. Mandarino: grazie alla sua forma sferica che richiama l’infinito, il mandarino è simbolo di fortuna per i cinesi. Nel Capodanno cinese, infatti, si regalano mandarini.

Hai le idee più chiare sui piatti tipici di Capodanno da gustare la notte di San Silvestro?
Dai ristoranti del centro alle trattorie, dalle osterie alle mura di casa tua, il buon cibo è la migliore compagnia per festeggiare l’arrivo dell’anno che verrà.

Guarda anche

menu vegetariano per il Capodanno

Il menù vegetariano per Capodanno

Stai cercando idee per un menù vegetariano per il cenone di Capodanno? Nella guida che …

La informiamo che il nostro sito e le eventuali applicazioni ad esso strettamente connesse, previo suo consenso, utilizzano cookies nostri e di terze parti. Il tutto per poter offrirvi la migliore esperienza durante il suo utilizzo. Cliccando sul bottone "ACCETTO" si acconsente al loro utilizzo. CLICCA QUI PER L'INFORMATIVA COMPLETA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi