Home > Consigli Utili > Giardino degli Aranci
giardino degli aranci a roma

Giardino degli Aranci

Il Giardino degli Aranci in realtà sarebbe il Parco Savello, dal nome dell’antica famiglia nobiliare che era proprietaria del parco stesso. Il Giardino degli Aranci  così definito per via dei numerosi alberi di arance amare presenti attorno al monumento principale. Si narra che il primo arancio sia stato donato da Santa Caterina a Papa Urbano VI.

Il Giardino degli Aranci è situato nella parte alta del colle dell’Aventino, nel Rione Ripa, e si estende per circa 7800 metri quadrati. La bellezza del giardino è stata sviluppata nel 1932, sotto la guida dell’architetto De Vico, il quale realizzò il giardino in quello che era l’orto dei Domenicani. Gli accessi al giardino sono tre: il principale si trova in Piazza Pietro d’Illiria, poi vi è quello in Via di Santa Sabina, infine il terzo è sul pendio di Rocca Savella.

Fra le cose da vedere presso il Giardino degli Aranci, vi è il monumento fortilizio costruito dalla famiglia Savelli a fine 1200, attorno al quale appunto si distribuiscono gli alberi di aranci. E’ da ammirare anche una fontana, che si compone di una vasca termale, la quale ha al centro Oceano che si mostra come una faccia con sopracciglia aggrottate, il tutto racchiuso in una conchiglia.

Dal Giardino degli Aranci si può ammirare uno splendido panorama sulla capitale.

Guarda anche

menu vegetariano per il Capodanno

Il menù vegetariano per Capodanno

Stai cercando idee per un menù vegetariano per il cenone di Capodanno? Nella guida che …

La informiamo che il nostro sito e le eventuali applicazioni ad esso strettamente connesse, previo suo consenso, utilizzano cookies nostri e di terze parti. Il tutto per poter offrirvi la migliore esperienza durante il suo utilizzo. Cliccando sul bottone "ACCETTO" si acconsente al loro utilizzo. CLICCA QUI PER L'INFORMATIVA COMPLETA

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi