Home > Consigli Utili > Fontana di Trevi
fontana di trevi a roma

Fontana di Trevi

La Fontana di Trevi è un luogo dalla bellezza artistica imponente ma anche dal fascino ammaliante. Soprattutto la sera, quando la fontana si illumina e crea giochi di ombre e luci tra i mille lavori della pietra che la compongono, nei ritagli delle figure scolpite e tra le quali scorre l’acqua che riflette.

La Fontana di Trevi è la parte terminante dell’acquedotto Vergine, il quale è stato voluto da Marco Vespasiano Agrippa nel 19 d.c. ma è per volere del Papa Nicolo V nel 1453 che viene commissionata l’opera scultorea realizzata da Leon Battista Alberti e Bernardo Rossellino. In realtà poi i lavori veri e propri si sono avviati solo nel 1732, ad opera di Papa Clemente XII, a seguito dell’edificazione dei palazzi della famiglia Poli, che fanno da sfondo alla fontana.

Al centro troneggia Oceano, una figura umana su un cocchio, a forma di conchiglia, e guidato da cavalli marini. L’opera è stata creata da Giovan Battista Maini nel 1738. Ai lati vi sono le statue della Salubrità e dell’Abbondanza, nonché la Vergine che indica l’acqua ai soldati di Giovan Battista Grossi.

Un rito coinvolge tutti coloro che visitano la fontana di Trevi, occorre voltarle le spalle e lanciare una monetina tra le sue acque. Si tratta dell’augurio di poter tornare a visitare la città di Roma oppure è possibile esprimere un qualsiasi desiderio personale, ottimo proposito per il Capodanno.

Guarda anche

menu vegetariano per il Capodanno

Il menù vegetariano per Capodanno

Stai cercando idee per un menù vegetariano per il cenone di Capodanno? Nella guida che …