Home > Consigli Utili > Basilica di San Pietro
basilica di san pietro a roma

Basilica di San Pietro

La Basilica di San Pietro è una delle più grandi del mondo, la sua imponenza riempie lo sguardo e coinvolge il visitatore in una dimensione che spinge ad allargare in ogni senso i propri orizzonti.

Dagli scavi archeologici comunque si è appurato che la Basilica originaria non fosse in realtà tanto più piccola della odierna San Pietro. Voluta dal pontefice Anacleto, come simulacro da erigere sopra al luogo in cui sembra si trovi proprio la tomba dell’apostolo San Pietro. Il proposito del pontefice Anacleto in realtà si è realizzato solo nel 300 dopo Cristo, sotto l’imperatore Costantino, il quale rese il cristianesimo religione dell’impero romano.

La Basilica di San Pietro nel corso dei secoli ha ospitato i lavori architettonici e le opere d’arte di numerosi personaggi illustri, i quali hanno dato il loro contributo ad impreziosire sia l’esterno che l’interno della chiesa. Si possono nominare ad esempio Leon Battista Alberti, il Bernini, Michelangelo, Raffaello, il Bramante.

All’ingresso nella piazza, si è “abbracciati” dal colonnato, realizzato dal Bernini sotto l’impulso del papa Alessandro VII, 284 colonne doriche per realizzare il concetto di accoglienza e protezione del popolo ad opera della chiesa di Cristo. La cupola della Basilica invece è un’opera di Michelangelo, ed è l’elemento architettonico più alto della città di Roma.

L’interno della Basilica è impreziosito da dipinti, mosaici e statue di valore inestimabile. Si possono ammirare la Pietà di Michelangelo, il Mosè, il monumento ad Urbano VIII del Bernini, il monumento a Cristina di Svezia realizzato da Fontana, il monumento dedicato alla Contessa Matilde di Canossa, il Baldacchino del Bernini, e tante altre opere, dislocate tra le undici cappelle e i quarantacinque altari.

Guarda anche

come festeggiare capodanno a roma

Come festeggiare il Capodanno a Roma 2017

Quest’anno volete organizzare da subito il vostro Capodanno a Roma per il 2017? Siete stanchi …